Secondi provvisori

Per secondi provvisori, si possono richiedere dei provvisori da ribasare e non, lo decidete voi.
Per noi la differenza e l’eventuale possibilità di esecuzione è nell’impronta, per un provvisorio da non ribasare ci occorre una impronta definitiva con il fine preparazione ben visibile.

Cosa ci occorre:

• Impronta arcata di lavoro
• Antagonista (si può usare anche l’antagonista del primo provv, purchè ne venga verificata l’integrità prima di inviarcelo, e di far alzare il paziente dalla polrona)
• Impronta del primo provvisorio in bocca
• Cera solo sui monconi
• Prescrizione completa, specifica del lavoro richiesto, con elementi da protesizzare, e se vitali o devitalizzati, eventuali aspettative e richieste del paziente e vostre ed eventuali note sul primo provvisorio.
• Per lavori frontali Fotografie (Vedere esempio foto)

Cosa vi diamo:

Nel caso di un provvisorio da ribasare, avrete dei bordi ruvidi, e l’interno delle corone alleggerito, di solito la parte da ribasare si limita alla chiusura.

Nel caso di un provvisorio su impronta definitiva avrete un provvisorio solo da cementare.




Per qualsiasi problema o dubbio vi consigliamo di telefonarci con il paziente ancora in poltrona.


N.B. Per prescrizione completa si intende:
• Paziente, nome o codice
• Data di consegna con giorno e ora appuntamento
• Riporto nel grafico dei denti interessati, con specifica se vitali o devitalizzati
• Descrizione del dispositivo richiesto
• Tipo di materiale da utilizzare
• Tipo di lega eventuale da utilizzare
• Descrizione di quello che ci viene inviato, negli appositi spazi predisposti
• Colore
• Se richieste caratterizzazioni
• Firma

Secondi provvisori